Navigazione veloce

Carta dei servizi

Una carta dei servizi è una spiegazione ai cittadini dei livelli di qualità attesi per un certo servizio e delle sue modalità di fruizione.

Tale strumento è il mezzo attraverso il quale qualsiasi soggetto che eroga un servizio pubblico individua gli standard della propria prestazione, dichiarando i propri obiettivi e riconoscendo specifici diritti in capo al cittadino-utente-consumatore.

Attraverso la carta dei servizi i soggetti erogatori di servizi pubblici si impegnano, dunque, a rispettare determinati standard qualitativi e quantitativi, con l’intento di monitorare e migliorare le modalità di fornitura e somministrazione

Spesso contiene anche una vera e propria carta dei diritti (e doveri) dell’utente, nell’ottica di stabilire le reciproche regole di relazione tra cittadini e pubblica amministrazione.

Viene istituita con il d.l. 12 maggio 1995, n. 163, convertito nella legge 273/95,che ha previsto l’adozione, da parte di tutti i soggetti erogatori di servizi pubblici, di proprie carte dei servizi, sulla base di schemi generali di riferimento emanati, per i vari settori di servizi, con provvedimenti normativi del presidente del Consiglio dei Ministri.

CARTA-DEI-SERVIZI-18-19